Contatti: info@simonabaiocco.it - (+39) 3336198580
Coppia che comunica

Comunicare per costruire il Noi

Uno degli errori più comuni e aspettarsi che le altre persone capiscano i nostri mutismi.
Tutti i rapporti falliti sono decorati da silenzi mal interpretati.
Tacere è un rischio.
Non esprimere il dispiacere, la delusione, la rabbia genera una specie di buco nero nell’anima, dove verranno risucchiati l’amore e la pazienza.
Tacere e aspettare che qualcuno chieda il motivo di un silenzio è pericoloso.
Il silenzio non evita un addio.
Al massimo lo rimanda, e lo carica di dolore.
(Paola Felice)

Per creare un progetto condiviso, la coppia deve necessariamente nutrire la relazione attraverso la comunicazione di tutto ciò che vive: ognuno dei partners, quindi, deve poter mostrare all’altro ciò che autenticamente è, comunicando stati d’animo, pensieri, malumori e condividendo i propri vissuti personali. Quando questo non succede, quando i partners non comunicano o smettono di farlo chiudendosi in se stessi, inevitabilmente smettono di nutrire quel terzo soggetto che, abbiamo già detto, ha bisogno  di condivisione (e non di isolamento) e del contributo di entrambi per continuare a vivere. Questo significa che non necessariamente la comunicazione si debba interrompere da entrambi i lati per provocare una crisi: basta che anche solo uno dei due partners smetta di nutrire la Coppia (isolandosi, chiudendo la comunicazione, non condividendo più) per destabilizzare il NOI.

Questo articolo è stato interessante? Condividilo su:
Author Info

Simona Baiocco

No Comments

Comments are closed.