Contatti: info@simonabaiocco.it - (+39) 3336198580
Cuore corazza

Cuore corazzato ed anima in catene

Tanto più resistente è la corazza, tanto più fragile è l’anima che la indossa.
(Edvania Paes)

Quando abbiamo paura di soffrire, possiamo convincerci che il modo migliore per andare avanti sia quello di nascondere la nostra sofferenza dietro una rigida corazza.

Cerchiamo di proteggerci dal dolore senza renderci conto che invece, così facendo, ci stiamo anestetizzando da ogni vissuto emotivo e non solo dalla sofferenza.

Tutto questo certamente non ci aiuta ad essere più forti, bensì, ci rende ancora più fragili, fino al rischio di rottura.

Perché corazzare il proprio cuore equivale ad incatenare la propria anima… 

Questo articolo è stato interessante? Condividilo su:
Author Info

Simona Baiocco

No Comments

Comments are closed.