Contatti: info@simonabaiocco.it - (+39) 3336198580
La costruzione del noi

La costruzione del Noi: andare oltre il comprendersi

“Interamente non ci comprendiamo mai, ma potremmo assai più che comprenderci” (Novalis)

Siamo inclini a pensare che una relazione debba necessariamente basarsi sulla totale comprensione, credendo che solo chi può capire tutto di noi potrà davvero amarci per ciò che siamo.

In realtà non è la comprensione che ci consente di amare ed essere amati, ma l’accoglimento proprio di ciò che non arriviamo a comprendere l’uno dell’altro.

Quando ci innamoriamo ci viene naturale pensare e dire: “Mi capisce in tutto e per tutto, mi sembra un miracolo”: all’inizio di una relazione tendiamo tutti a cercare nell’altro ciò che ci accomuna, perchè questo ci dà la sensazione netta di essere compresi totalmente nel profondo.

Man mano che la conoscenza prosegue emergono però le differenze e ciò che prima vivevamo come completa comprensione lascia spazio ai contrasti, facendo nascere conflitti e incomprensioni.

E’ piuttosto facile sentire il senso di un Noi quando siamo sulla stessa lunghezza d’onda con l’altro, quando la pensiamo allo stesso modo, quando abbiamo gli stessi interessi, bisogni e desideri, quando percepiamo una stessa realtà; molto più difficile è continuare a sentirsi un Noi quando subentrano le naturali divergenze, i conflitti e le umane incomprensioni.

Essere un Noi significa continuare giorno dopo giorno a guardare nella stessa direzione con la consapevolezza che non si potrà mai vedere la stessa realtà e percepire le stesse identiche sensazioni. 

Per costruire un Noi non serve comprendersi in tutto e per tutto, ma imparare a scegliersi giorno dopo giorno nel pieno rispetto e accoglimento di ciò che non si arriverà mai a comprendere del tutto l’uno dell’altro.

Questo articolo è stato interessante? Condividilo su:
Author Info

Simona Baiocco

Psicologa Clinica e di Comunità - Psicoterapeuta ad indirizzo Strategico Integrato (Adulti - Coppie - Adolescenti - Gruppo) - Iscr. Albo Psicologi Lazio n. 14455

No Comments

Comments are closed.