Contatti: info@simonabaiocco.it - (+39) 3336198580
Psicoterapia di Coppia: articolo sulla psicoterapia di Coppia Nettuno Anzio Roma

La psicoterapia di Coppia

La psicoterapia di coppia interviene sul modo in cui la coppia costruisce la realtà che poi subisce.

Tutte le coppie affrontano delle difficoltà: a volte si riesce a superarle con successo, altre volte il superamento è solo apparente. Quando le difficoltà non riescono ad essere affrontate e risolte con efficacia, la coppia può entrare in crisi esprimendo un disagio nell’ambito relazionale (incomprensioni nella comunicazione, alta conflittualità, mancanza di progettualità, senso di insoddisfazione personale) e/o sessuale (mancanza o diminuzione del desiderio, difficoltà sessuali specifiche di uno o entrambi i partner).

La terapia di coppia ha come obiettivo il cambiamento delle prospettive della coppia, al quale seguirà il cambiamento del modo di reagire e di comportarsi nelle situazioni problematiche.

Lavorare con la coppia in crisi significa, quindi, aiutare i partners coinvolti nella relazione a comprendere le dinamiche psicologiche agite all’interno della coppia stessa, in modo da poter rivalutare la loro reciproca posizione per produrre attivamente un cambiamento nella relazione. L’attenzione viene focalizzata su come la coppia ha costruito la propria realtà e sul significato che il disagio presentato ha nel sistema coppia.

Tra le problematiche che possono nascere all’interno di una relazione sentimentale, i disturbi sessuali hanno un notevole impatto. I disturbi sessuali spesso sono vissuti dalla coppia come problematiche totalmente a carico del partner che ne soffre; in realtà, un disturbo sessuale che si presenti all’interno di una coppia non è mai un problema del singolo, ma è da considerare come un problema della coppia, che nasce e si rinforza come segnale manifesto di un problema relazionale.

In una coppia che presenta un disturbo sessuale, gli aspetti relazionali da prendere in considerazione, sono molteplici, tra cui le regole implicite ed esplicite della comunicazione, la modalità di funzionamento del disturbo all’interno della relazione, le strategie messe in atto dalla coppia nel tentativo di risolvere il disturbo, le possibili modalità per ottenere una modificazione della situazione.

Lavorando sulle emozioni, sulle percezioni, sui comportamenti disfunzionali della coppia e stimolando la consapevolezza delle motivazioni e delle dinamiche interne, si restituisce alla coppia una responsabilità/potere nella costruzione/risoluzione del problema.

Lo scopo della terapia di coppia non è necessariamente salvare un matrimonio in crisi: assumendosi la responsabilità, infatti, la coppia diventa libera di scegliersi o non scegliersi. Durante gli incontri, quindi, può succedere che la coppia possa maturare la consapevolezza di non avere più motivazione nella costruzione di un “noi”: in questi casi, scopo della terapia sarà aiutare la coppia ad affrontare con equilibrio una separazione che altrimenti potrebbe essere gestita in modo inadeguato o aggressivo.

Questo articolo è stato interessante? Condividilo su: