Contatti: info@simonabaiocco.it - (+39) 3336198580
Rabbia trattenuta

La rabbia trattenuta

“Trattenere la rabbia è come trattenere un carbone ardente con l’intento di gettarlo a qualcun altro; sei tu quello che si scotta” (Buddha)

La rabbia è un’emozione importante da poter individuare, riconoscere ed esprimere perchè per noi è un segnale di allarme che ci indica che c’è qualcosa che non va, che siamo in presenza di qualcosa (o di qualcuno) che non ci fa star bene.

Non è mai sano trattenere la rabbia: ometterla, nasconderla , reprimerla per paura di farla esplodere, può creare un senso di disagio e frustrazione che, a lungo andare, possono tramutarsi in vere e proprie manifestazioni sintomatiche (es. ansia, disturbi psicosomatici, ecc.)

Imparare a manifestare la propria rabbia significa conoscersi, conoscere i propri bisogni, dargli voce; imparare ad esprimere la rabbia in modo sano ci aiuta a costruire relazioni più autentiche (e sane) con le persone che ci circondano.

Questo articolo è stato interessante? Condividilo su:
Author Info

Simona Baiocco

Psicologa Clinica e di Comunità - Psicoterapeuta ad indirizzo Strategico Integrato (Adulti - Coppie - Adolescenti - Gruppo) - Iscr. Albo Psicologi Lazio n. 14455

No Comments

Comments are closed.